Apri Menu

ALP, il percorso formativo di ANRA

Cos'è Anra Learning Path, il percorso di ANRA che accompagna i risk manager italiani verso la certificazione professionale europea Rimap di FERMA

Autore: Redazione ANRA

ANRA svolge un ruolo importante per la diffusione in Italia della cultura del Risk Management, fin dalla sua fondazione avvenuta 45 anni fa. Per questo motivo crede profondamente nel valore della formazione, ed è stata tra le prime organizzazioni ad aderire e partecipare attivamente al progetto di FERMA che ha portato, all’inizio del 2016, alla creazione della certificazione professionale Rimap, e poco dopo all’avvio del percorso ALP


COS’E’ ALP 

Con l’obiettivo di accompagnare verso la certificazione professionale i risk manager italiani è nata ALP, l’Accademia ANRA, che nel giugno 2016 è stato il primo iter formativo a ricevere l’accreditamento ufficiale di FERMA. E’ un progetto strutturato in cinque moduli di tre giornate in aula ciascuno, si svolge nella sede dell’Associazione a Milano (Via Albricci, 9) e vede come docenti numerosi Risk Manager, soci di ANRA, oltre a professionisti provenienti da compagnie di assicurazioni e fornitori di servizi del settore assicurativo e di gestione del rischio. I temi sono trattati nella teoria ma soprattutto con un taglio pratico grazie all’esperienza dei docenti, per una maggiore concretezza ed efficacia dell’insegnamento. La formazione di ANRA è certificata ISO9001-2008, è valida ai fini dell’aggiornamento professionale previsto dall’IVASS e dall’Ordine degli Attuari.


L’ESAME

Il percorso si conclude con un esame, basato sui temi trattati durante il corso e sul Reference Book (disponibile in allegato). Il superamento consente di ottenere la certificazione ALP e Rimap.

Prossima data: 21 giugno 2018 


I MODULI 

Ogni modulo si concentra su specifiche tematiche: 

1. Fondamenti di Risk & Insurance Management
Introduce le conoscenze fondamentali per svolgere professionalmente la propria attività nel Risk ed Insurance Management, per far comprendere i principi e l’infrastruttura generali che sono alla base di un processo di gestione dei rischi efficace e coerente, atto a creare e a proteggere i valori, le attività e la continuità operativa dell’impresa.

Prossima data: 30-31 gennaio e 1 febbraio 2018 

2. Risk & Insurance Management avanzato
Approfondisce il processo di identificazione, valutazione e quantificazione dei rischi nell’ambito di un’organizzazione, descrivendo gli strumenti e le tecniche di “Risk Assessment”. Passa poi a descrivere le tecniche e gli strumenti per il trattamento dei rischi, tra i quali un posto di rilievo è riservato agli strumenti di Risk Transfer ed in particolare alle Assicurazioni. L’obiettivo è rendere il professionista capace di mappare l’esposizione ai rischi e di scegliere gli strumenti di trattamento più efficaci. 

Prossima data: 27-28 febbraio e 1 marzo 2018

3. Tecniche di Controllo, Mitigazione e Trattamento dei Rischi
Descrive i meccanismi e gli strumenti per il trattamento dei rischi, con particolare enfasi sulle misure di controllo e mitigazione. Tramite case studies vengono analizzati diversi tipi di approcci loss prevention e loss protection, cercando di comprendere come possono essere adattati alle esigenze delle specifiche organizzazioni. Ai partecipanti verrà anche spiegato come monitorare le attività e i risultati, e a tal fine si parlea anche delle modalità con le quali attuare una efficace comunicazione interna ed esterna sui temi del rischio. 

Prossima data: 10-12 aprile 2018

4. Enterprise Risk Management (ERM) e Strumenti avanzati di Risk Management
Questo modulo consente di conseguire conoscenze e competenze di Risk Management più ampie rispetto ad un approccio “tradizionale”, con un’enfasi particolare su un approccio olistico alla mappatura ed alla gestione dei rischi, ovvero l’Enterprise Risk Management. Tra i temi trattati: il rapporto con gli stakeholders, il processo e la comunicazione dei “risk report”, le tecniche di finanziamento dei rischio e i metodi alternativi di trasferimento. 

Prossima data: 15-17 maggio 2018  

5. Prima e dopo il Sinistro: Claims management, Crisis management, Disaster recovery, Comunicazione
I Risk Manager devono essere pronti ad affrontare gli impatti negativi dei rischi, cioè i sinistri e le perdite, e saper attivare e gestire le idonee procedure. In questo modulo si analizzano le tecniche di Gestione della Crisi e il ruolo che i diversi attori coinvolti hanno nelle varie fasi, tra cui il “Disaster recovery” e l’attuazione del “Business continuity plan”. Anche la capacità di comunicare correttamente, sia all’interno sia all’esterno dell’azienda, è una delle competenze chiave del professionista del rischio. 

Prossima data: 19-21 giugno 2018 


INFORMAZIONI E ISCRIZIONI 

E’ possibile iscriversi online nella sezione dedicata ad ALP, costantemente aggiornata con le nuove edizioni dei moduli, compilando le apposite schede di iscrizione oppure scrivendo una email a segreteria@anra.it .
Per informazioni potete anche contattare la Segreteria ANRA al numero 02 5810 3300.

© RIPRODUZIONE RISERVATA