Apri Menu

ANRA: conseguiti i rinnovi 2018 su certificazione ISO e accredito Rimap

Una conferma di eccellenza per il percorso ALP: nel mese di gennaio l’associazione ha rinnovato la certificazione ISO 9001 e l’accredito di Ferma sull’equivalenza con la certificazione professionale Rimap

Autore: ANRA

Si rinnova il riconoscimento all’attività formativa di ANRA. Nello scorso mese di gennaio, infatti, il settore formazione ha ricevuto il rinnovo dell’Accredito Rimap, scaduto per decorrenza a dicembre 2017: nel giugno 2016 ANRA era stata la prima associazione nazionale in Europa ad aver ottenuto da Ferma la certificazione Rimap per il proprio percorso formativo verso la certificazione della figura professionale del risk manager. Ora, a seguito dell'attività di audit condotta da Ferma, la federazione europea delle associazioni nazionali dei risk manager, l'accredito è stato rinnovato per il biennio 2018-19, a conferma degli ottimi risultati che il nostro percorso formativo sta raccogliendo.

Un’altra importante novità riguarda proprio l’esame per la certificazione professionale: ANRA è l’unica associazione di categoria in Europa ad aver ottenuto il riconoscimento da Ferma dell’equivalenza tra percorso ALP con esame finale e l’esame Rimap. In sintesi, chi frequenta l’intero percorso e supera l’esame finale ottiene contestualmente la certificazione professionale Rimap. Tale equiparazione, che ANRA aveva ottenuto su base transitoria lo scorso giugno per la sola annualità 2017, è stata ora estesa al biennio 2018-19 (fermo restando il possesso da parte del candidato dei requisiti professionali ed etici richiesti da Ferma).

L’impegno di ANRA verso la formazione è ai massimi livelli, come richiede il ruolo di associazione nazionale. È stato proprio per garantire elevati standard nella progettazione ed erogazione dei corsi della propria accademia di formazione ALP, che ANRA ha deciso, fin dal 2016, di conseguire la certificazione ISO 9001. ALP è quindi, fin dalla sua prima edizione, allineato alle best practices di settore (sono molte le accademie di formazione che non hanno acquisito certificazioni di qualità). A distanza di due anni è stata confermata con la certificazione l'elevata qualità della formazione e dei docenti.
Teniamo a sottolineare che nei giorni scorsi è stato conseguito il rinnovo della certificazione, che è stata adeguata alla nuova e più stringente ISO 9001/2015, allargando il perimetro anche ai recentemente introdotti innovativi sistemi per la verifica del gradimento della didattica da parte dei discenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA