Apri Menu

FAQ ALP - RIMAP

Cos'è ALP? Come e dove si svolge? Cos'è la certificazione Ferma Rimap? Qui potete trovare una guida che spiega, in breve e per punti, il percorso formativo. Potete leggerla online o scaricare il PDF a fondo pagina

Autore: Redazione ANRA

1.    Cos’è ALP? 

ALP (acronimo di Anra Learning Path) è il percorso formativo progettato da ANRA per la formazione completa della figura professionale del Risk Manager. Si compone di cinque moduli di 3 giornate consecutive (8 ore al giorno), ognuno dedicato a una tematica specifica. Ogni modulo può essere frequentato come un mini corso a se stante e non vi è obbligo di frequentare tutti i moduli o di frequentarli in una data sequenza. Al termine di ogni giornata di lezione è previsto un test di verifica del livello di apprendimento. ALP è l’unica formazione riconosciuta in Italia per l’ottenimento della Certificazione Professionale Ferma-RIMAP, che viene rilasciata agli interessati al termine del superamento di un esame complessivo finale.


2.    Cos’è Ferma RIMAP ? 

E’ la prima (e, ad oggi, l’unica ufficialmente riconosciuta dall’UE) Certificazione Professionale per i Risk Manager. E’ stata sviluppata nel 2015 da FERMA, la Federazione Europea delle Associazioni di Risk Management.


3.    Che vantaggi dà essere un Risk Manager certificato RIMAP ? 

A. SVILUPPO PROFESSIONALE, AGGIORNAMENTO e NETWORKING
B. RICONOSCIMENTO DELLO STATUS PROFESSIONALE da parte del top management
C. AFFIDABILITA’ e VANTAGGIO COMPETITIVO nel mercato dell’occupazione
D. CERTIFICAZIONE RICONOSCIUTA A LIVELLO INTERNAZIONALE
E. OPPORTUNITA’ CROSS-BORDER, in diversi settori e Paesi


4.    Quali benefici dà la certificazione Ferma – RIMAP ? 

Oltre all’Attestato, dà il diritto di utilizzare il Logo e il Titolo nella propria firma (è il cosiddetto Open Badge). Il professionista compare nella lista dei Risk Manager certificati da Ferma ed è membro del Certified Risk Professionals network. Può partecipare agli eventi dedicati realizzati da Ferma e dalle Associazioni aderenti.


5.    Quali sono i requisiti per accedere ad ALP? 

Tutti gli interessati possono frequentare i corsi ALP! Non ci sono requisiti minimi, vi chiediamo solo di inviarci il vostro CV al momento dell’iscrizione.


6.    Quali sono i requisiti per accedere all’esame per la certificazione Ferma-RIMAP ?

I candidati in possesso di Diploma o Laurea Triennale devono avere almeno 5 anni di esperienza full time nel campo del Risk Management. I candidati in possesso di Laurea Specialistica, Laurea vecchio ordinamento o Master devono avere almeno 3 anni di esperienza full time nel campo del Risk Management. Inoltre è necessario aderire agli standard etici professionali di Ferma.


7.    Dove si tengono i corsi ALP?

La sede dei corsi è l’Aula Corsi ANRA in Via Albricci, 9 a Milano.


8.    Quali sono gli orari dei corsi ALP? 

Ogni modulo si svolge in tre giornate consecutive con orario 9.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00.


9.    Quante assenze posso fare?

Perché la partecipazione a un modulo sia valida ai fini del conseguimento del Diploma ALP e della Certificazione RIMAP, si possono fare al massimo 4 ore di assenza in un modulo. Chi è interessato alla certificazione Ferma RIMAP, deve frequentare tutti e cinque i moduli, e affinché il percorso sia valido può fare al massimo 12 ore di assenza complessive sui 5 moduli.


10.    Devo frequentare tutti i moduli? Per la certificazione Ferma RIMAP, devo frequentarli in successione?

Per esigenze formative o di crediti Ivass / Attuari si può frequentare uno o più moduli, a scelta, senza obblighi. Chi è interessato alla certificazione ferma RIMAP deve frequentare tutti i moduli, non necessariamente in successione, ma tutti e cinque in un arco temporale massimo di 2 anni. L’esame finale valido per la certificazione deve essere sostenuto entro due anni dall’ultimo modulo frequentato.


11.    Come si svolge l’esame? 

L’esame finale è facoltativo: lo deve sostenere SOLO chi è interessato alla certificazione Ferma RIMAP. E’ un test scritto di 30 domande (fino alla fine del 2019, poi il numero di domande verrà aumentato) a risposta multipla, da completarsi in un’ora. L’esame si ritiene superato con un minimo del 60% di risposte esatte. Nel caso il candidato non superasse l’esame, può ripeterlo nella sessione successiva.
Per quanto riguarda gli esami dei singoli moduli: sono obbligatori per il superamento del modulo. Si intendono superati con un minimo del 60% di risposte esatte. Nel caso il candidato fallisca un test, potrà ripeterlo alla fine del modulo successivo, in aggiunta al test del nuovo modulo.


12.    Quando posso fare l’esame finale per la certificazione Ferma RIMAP ? 

L’esame finale può essere affrontato solo dopo aver partecipato a tutti i cinque moduli, entro 2 anni dal superamento dell’ultimo modulo.


13.    Quanto costa partecipare? 

Per la partecipazione a un singolo modulo il costo è di 840 € + IVA per i Soci e gli iscritti ANRA, 1.200 € + IVA per i non iscritti ANRA. Nel caso di partecipazione a più moduli si applica uno sconto progressivo del 10% (per 2 moduli), 15% (per 3 moduli), 20% (per 4 moduli), 25% (per 5 moduli). L’esame finale per la certificazione Ferma RIMAP ha un costo di € 350,00 + IVA.
Il pagamento va effettuato anticipatamente rispetto al modulo o all’esame, tramite bonifico bancario alle coordinate che verranno indicate dalla Segreteria ANRA dopo la richiesta di iscrizione.


14.    Come posso iscrivermi? 

Le date e i programmi dei moduli vengono pubblicati nella sezione “Corsi ed Eventi - Corsi ALP – ANRA” del sito www.anra.it . Nella pagina dedicata al singolo modulo, in fondo, trovate la scheda di iscrizione da compilare e inviare via email a alp@anra.it .


15.    La partecipazione ai moduli dà diritto a crediti formativi?

L’attestato di superamento dei singoli moduli è valido per l’aggiornamento professionale previsto da Regolamento dall’IVASS e dall’Ordine degli Attuari.


16.    Quali sono i temi dei singoli moduli?

I° Fondamenti di Risk & Insurance Management
Introduce le conoscenze fondamentali per svolgere le professione di RM, per far comprendere i principi e l’infrastruttura generali alla base di un processo di gestione dei rischi efficace e coerente, atto a creare e a proteggere i valori, le attività e la continuità operativa dell’impresa.

II° Risk & Insurance Management avanzato
Approfondisce il processo di identificazione, valutazione e quantificazione dei rischi nell’ambito di un’organizzazione, descrivendo gli strumenti e le tecniche di “Risk Assessment”, con attenzione alle modalità di Risk Transfer e in particolare alle Assicurazioni.

III° Tecniche di Controllo, Mitigazione e Trattamento dei Rischi
Descrive i meccanismi e gli strumenti per il trattamento dei rischi, con particolare enfasi sulle misure di controllo e mitigazione. Vengono analizzati diversi tipi di approcci loss prevention e loss protection, cercando di comprendere come possono essere adattati alle esigenze delle specifiche organizzazioni. Ai partecipanti verrà anche spiegato come monitorare le attività e i risultati.

IV° Enterprise Risk Management (ERM) e Strumenti avanzati di Risk Management
Consente di conseguire conoscenze e competenze di RM più ampie rispetto ad un approccio “tradizionale”, con un’enfasi particolare su un approccio olistico alla mappatura ed alla gestione dei rischi, ovvero l’Enterprise Risk Management.

V° Prima e dopo il Sinistro: Claims management, Crisis management, Disaster recovery, Comunicazione
Si analizzano le tecniche di Gestione della Crisi e il ruolo che i diversi attori coinvolti hanno nelle varie fasi, tra cui il “Disaster recovery” e l’attuazione del “Business continuity plan”, fino all’importanza di una corretta comunicazione interna ed esterna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

alp