Apri Menu

Chi è il Risk Manager

“L'obiettivo del Risk Manager è quello di promuovere, a tutti i livelli, l'attività di gestione del rischio, facendo crescere la responsabilizzazione di tutto il personale riguardo specifiche politiche di presidio dl rischio.”

Autore: Testo tratto dal Position Paper di Anra “Gli standard di Risk management e l'ISO 31000" Fonte immagini: Anra sito vecchio

Il Risk Manager e l’Insurance manager sono figure professionali dedicate alla gestione integrata dei rischi aziendali che agiscono nell’ambito degli obiettivi strategici prefissati dalla direzione
 
È compito del Risk Manager individuare e analizzare i potenziali rischi in cui può  incorrere l’Azienda per limitarne l’esposizione individuando quali possono essere assicurati e quali non sono assicurabili.
 
  Il Risk manager valuta i rischi in base alla loro possibile gravità e frequenza, e di conseguenza individua la politica migliore per ottimizzare la loro gestione, in linea con le disponibilità e le capacità finanziarie dell’Azienda.
 
Una volta individuati i potenziali rischi, il Risk Manager definisce le misure di eliminazione o prevenzione degli stessi in coordinamento eventuale con i tecnici di settore, si accerta dei risultati e li controlla nel tempo.
E’ suo compito definire le coperture assicurative ritenute necessarie e i rischi che possono invece essere assunti in proprio dell’Azienda come forma di “autoassicurazione”.
 
Il ruolo del Risk Manager si esplica anche nella valutazione di possibili rischi e responsabilità per l’Azienda insiti nei contratti con terzi.  In tal senso assiste tutte le funzioni aziendali fornendo le proprie competenze per l’individuazione delle potenziali criticità insite in ogni operazione.

 
L’Insurance Manager è una figura aziendale deputata alla gestione del programma assicurativo.
 
A tale scopo egli raccoglie costantemente informazioni e dati sui rischi delle misure di prevenzione e sinistri dell’Azienda al fine di assicurarla. In conseguenza di questa attività imposta le polizze e definisce le coperture assicurative idonee.
 
È compito dell’Insurance Manager gestire i contatti con le compagnie assicurative o con i broker e negoziare le polizze con le migliori condizioni di copertura e costo. Una volta stipulate le polizze, rientra nei suoi compiti la loro gestione amministrativa e contrattuale, nonché la verifica della loro validità nel tempo al variare dei rischi. In tal senso, l’Insurance Manager assiste tutte le funzioni aziendali nella corretta applicazione delle norme e delle procedure previste dalle polizze.
 
In caso di accidente, l’Insurance Manager gestisce i sinistri, in qualità di “perito di parte” dell’Azienda, confrontandosi con il perito nominato dagli assicuratori e con gli assicuratori stessi, al fine di tutelare gli interessi dell’impresa e di ottenere un rapido e corretto risarcimento dei danni subiti o causati dall’Azienda a terzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA