2035, i rischi dopo il protezionismo

Protezionismo, crisi energetica e diminuzione delle risorse idriche: questi tre fattori sono i rischi geopolitici più pericolosi a livello mondiale da qui al 2035, secondo uno studio curato dal gruppo Zurich in collaborazione con l’Atlantic Council. (continua, riservato a Soci e Associati)

Autore: Insurance Daily

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Contenuto riservato a utenti registrati

Il contenuto richiesto è visualizzabile solo ai Soci ANRA.

Se sei registrato, accedi con le tue credenziali tramite LOGIN.